Hands on ed Anteprime

Huawei P20 ed Huawei P20 Pro: in arrivo la tripla fotocamera

Ormai ci siamo, tra meno di ventiquattro ore Huawei, nel corso dell’evento in programma a Parigi toglierà finalmente il velo dalla prossima generazione di smartphone top di gamma, che sarà composta da Huawei P20, P20 Pro e P20 Lite.

La novità più interessante, al netto delle altre sorprese che sicuramente la compagnia ha in serbo per i numerosi utenti che aspettano con impazienza l’offerta degli asiatici, è rappresentata dal comparto fotografico del P20 Pro.

P20 Pro: ecco la tripla fotocamera, ma a che prezzo?

Nella giornata di oggi, un (gentile) rivenditore tedesco ha pubblicato quelle che con ogni probabilità sono le schede tecniche complete dei due cellulari più importanti.
La nostra analisi non può che cominciare con la variante Pro, che si configura come il vero e proprio top di gamma, sia in termini di scheda tecnica che di prezzo.

Huawei P20 Pro, infatti, sarà l’unico dispositivo della serie ad includere la tripla fotocamera posteriore, una novità assoluta per il mercato. A quanto pare, i sensori sanno rispettivamente da 40, 20 ed 8 megapixel. Il primo farà da fotocamera principale, quello da 8 megapixel fungerà da zoom ibrido ed ottico, mentre quella da 20 megapixel sarà un sensore monocromatico che aggiungerà dettagli alle fotografie in condizioni di scarsa illuminazione.

Il prezzo di partenza dovrebbe essere di 899 Euro, per la versione con 6 gigabyte di RAM e 128 gigabyte di memoria interna.

Un prezzo che mette, di fatto, in diretta concorrenza il P20 Pro con il Galaxy S9 Plus ed iPhone X. La strategia della compagnia sembra essere quanto mai chiara: Huawei vuole concentrarsi quasi esclusivamente sul mercato top di gamma, lasciando al marchio gemello Honor l’onere delle fasce più basse.

Sarà anche molto interessante capire che sorprese ha in serbo Huawei a livello di sistema operativo: la scheda tecnica parla di Android Oreo 8.1 con EMUI 8.1.

Il P20 all’attacco della fascia media?

A questo punto, dati (e scheda tecnica) alla mano, il P20 si rivolge alla fascia media del mercato. A dare un chiaro indizio ci ha pensato lo stesso rivenditore tedesco, Saturn, che ha pubblicato la scheda tecnica che vi proponiamo in calce.

Rispetto al modello di fascia alta, di cui vi abbiamo parlato poco sopra, il P20 costerà “solo” 649 Euro, ma le differenze sono sostanziali rispetto al fratello più grande. Chiaramente, non sarà presente la tripla lente posteriore, mentre lo schermo (con Notch) dovrebbe essere da 5,8 pollici con risoluzione di 2240×1080 pixel.

Curioso notare che  in nessuno dei due dispositivi si parla si schede microSD, segno che probabilmente l’espansione della memoria è stata messa da parte.

La batteria del P20, invece, dovrebbe essere da 2400 mAh (contro i 4000 mAh del modello più grande), ma un’altra differenza è da ricercare nella memoria volatile: 4 e 6 gigabyte, rispettivamente.

Il processore invece dovrebbe essere il Kirin 970 con frequenza di clock a 2,36 GHz, e ciò non rappresenta certo una novità per coloro che hanno avuto modo di seguire le ultime vicende della compagnia.