Automotive

Baidu lancerà i suoi autobus in Giappone il prossimo anno

La compagnia ha anche annunciato nuovi aggiornamenti per la sua piattaforma di guida autonoma

Baidu

Gli autobus a guida autonoma di Baidu potrebbero fare il loro esordio in Giappone all’inizio del prossimo anno, riporta Bloomberg e, secondo Engadget, inizialmente saranno poche le città interessate. La società tecnologica ha annunciato alla sua conferenza annuale degli sviluppatori che è aumentata la produzione: i veicoli verranno lanciati in collaborazione con SB Drive, una sussidiaria autonoma di trasporto pubblico di Softbank.

 

Baidu, la risposta cinese a Google, sta lavorando con il produttore di autobus King Long per costruire gli autobus, chiamati Apolong, e ne ha già realizzati 100 secondo Bloomberg. I veicoli sono in grado di ospitare 14 passeggeri, ma non esiste il posto guida o il volante, riferisce la BBC. Apolong arriverà con le capacità di guida autonoma di livello 4, che non richiedono un autista all’interno di un’area geografica specifica, secondo l’Amministrazione nazionale per la sicurezza del traffico autostradale (NHTSA). La compagnia ha anche annunciato aggiornamenti alla sua piattaforma self-driving chiamata Apollo. Questi includono il riconoscimento facciale che rileva quando un autista è stanco, ad esempio. Sempre annunciato ieri, Baidu prevede di incorporare un modello di sicurezza, oltre a telecamere e software di visione artificiale di Mobileye, una consociata di Intel.