Automotive

La tecnologia V2X di Autotalks consentirà a Hyundai di essere sempre più connessa

Importante accordo strategico stipulato tra le due società.

Hyundai

Hyundai, a conferma dell’intenzione di espandere maggiormente le sue attività sul fronte della connettività, ha da poco ufficializzato una collaborazione strategica con Autotalks, con lo scopo di incrementare lo sviluppo dei nuovi sistemi per le auto connesse. L’accordo stipulato tra la società israeliana e Hyundai consentirà all’azienda coreana di lavorare sulla tecnologia Vehicle-to-Everythings (V2X), per assicurare la comunicazione tra i veicoli e l’ambiente che li circondano.

V2X è in grado di migliorare significativamente sia la sicurezza stradale che la mobilità, aiutando a prevenire incidenti e fornendo consigli per evitare situazioni pericolose. Le auto che montano il sistema, inviano al conducente, sotto forma di allarmi e notifiche, importanti informazioni, oltre a perfezionare, grazie ai sensori integrati, l’interazione con gli utenti della strada.

Yunseong Hwangm, Direttore dell’Open Innovation Business Group di Hyundai ha dichiarato quanto segue:

La connettività è tra le tecnologie fondamentali che possono essere applicate ai modelli di business delle Smart City, così come alla guida autonoma e all’infotainment”