Automotive

Una Tesla Model S con Autopilota attivo si scontra con un SUV della Polizia

I conducenti Tesla ricevono un’istruzione sufficiente sulla funzione?

Tesla Model S

Un pilota alla guida di una Tesla Model S di Laguna Beach si è schiantato contro un SUV della polizia parcheggiato (e per fortuna non occupato) mentre il pilota automatico dell’EV era stato dichiarato impegnato. Non è ancora noto cosa stava facendo l’autista al momento della collisione, ma l’incidente ha sollevato ancora una volta domande sul ruolo di Tesla nell’educare i conducenti sulla sua funzione semi-autonoma.

 

Da parte sua, Tesla ha ribadito che “continuamente” ricorda agli utenti Autopilot che devono tenere le mani sul volante. La tecnologia “non rende la macchina immune a tutti gli incidenti“, ha detto. In effetti, non hai molta scelta. Lascia andare l’auto per circa un minuto e perderai i privilegi di pilota automatico per il resto del viaggio. In teoria, i conducenti dovrebbero vedere gli avvertimenti prima di entrare in situazioni pericolose.

 

Detto questo, ci sono molte prove che suggeriscono che questi avvisi potrebbero non essere sufficienti. Ci sono state più istanze di guidatori che hanno tolto le mani dal volante o non hanno prestato attenzione in maniera sufficiente. E in almeno un caso, un proprietario di Model S ha lasciato il posto di guida a metà del tragitto giornaliero. Indipendentemente dal fatto che il pilota automatico sia pericoloso o meno come affermato in alcune cause legali, non è chiaro se i conducenti comprendano appieno le responsabilità che hanno mentre l’autopilota è attivo.