EntertainmentWeb

Sky operatore telefonico, è ufficiale

L’emittente satellitare ha compiuto un ulteriore passo per il suo ingresso nel mondo della telefonia

Sky

A quanto pare, le notizie circa il possibile approdo di Sky come operatore telefonico che circolano da qualche settimana trovano conferme: secondo quanto affermato da CorCom, infatti, la pay tv satellitare si sarebbe iscritta al RoC (Registro Operatori delle Comunicazioni), avvicinandosi così sempre di più al mercato della telefonia nel nostro paese.

 

Il RoC è un ufficio gestito dall’AGCOM, e l’iscrizione ad esso è un passo fondamentale per poter ottenere le autorizzazioni necessarie che consentono di procedere alla vendita di contenuti sia televisivi che connessioni ad internet, che saranno, con ogni probabilità, gestite da Open Fiber, in virtù dell’accordo stilato di recente tra le due società.

 

Per quanto riguarda il lancio, dovrebbe avvenire nella metà del 2019: CorCom ipotizza che il focus principale dell’offerta dovrebbe essere rappresentato da Sky Q, anche se l’azienda potrebbe trovare qualche difficoltà in virtù della delibera relativa al modem libero. AGCOM potrebbe infatti chiedere alla Pay TV di rendere disponibili i propri servizi anche a chi non dispone di Sky Q.