Scienza e Cultura

Amazon vuole costruire un robot domestico

Secondo Bloomberg, l’azienda di Bezos sarebbe intenzionata alla costruzione di un robot domestico

Jeff Bezos

Bloomberg sostiene che Amazon stia cercando di costruire un robot domestico: le fonti informative del sito affermano che la divisione hardware del gigante dell’e-commerce, Lab126, sta lavorando su una specie di androide domestico, nome in codice “Vesta”. Apparentemente, il progetto Vesta è in sviluppo da un po’ di tempo, ma quest’anno la compagnia ha iniziato ad assumere aggressivamente esperti in robotica. Si pensa che i primi test di Vesta, nelle abitazioni selezionate di alcuni dipendenti, prenderanno il via quest’anno. La relazione non è molto dettagliata, e le informazioni a disposizione sono davvero poche. Si pensa che Vesta potrebbe diventare una specie di Echo, che ti segue in giro per la casa in attesa di ricevere ordini. Il dispositivo probabilmente trarrebbe vantaggio dai progressi nel movimento autonomo che hanno contribuito a spingere i test di auto senza pilota.

Non è assolutamente garantito che Amazon rilascerà un prodotto del genere, e potrebbe trattarsi semplicemente di un esperimento. Dopotutto, i robot domestici rappresentano una proposta notoriamente complicata, dalle implicazioni sulla privacy e sulla sicurezza fino al costo spesso molto elevato. Un dispositivo come Pepper, che non è progettato per essere un prodotto di consumo, costa migliaia di dollari e non è poi così utile.

Nel frattempo, un sacco di robot domestici più piccoli e meno costosi sono stati annunciati in pompa magna, ma allo stato attuale, la maggior parte della gente è felice di avere in caso un unico robot: l’aspirapolvere.