Smartphone e gadget

In Cina è stato realizzato il display più grande del mondo utilizzando 1374 droni

Non sono mancati gli imprevisti, ma lo spettacolo è stato ugualmente da record.

Intel Drone

I droni stanno approdando in molti settori, trasformando il modo in cui le aziende conducono le loro operazioni e aiutandole a lavorare in maniera più efficiente. Già ben consolidate nel settore cinematografico , le macchine volanti controllate a distanza vengono utilizzate anche in agricoltura , manutenzione e lavori di polizia . Anche i servizi di consegna sono un obiettivo, con Amazon e altri colossi interessati a utilizzare la tecnologia per avviare operazioni a pieno titolo non appena le autorità di regolamentazione lo consentiranno.

Ma che dire dei droni per l’intrattenimento, come in “show di droni” per il pubblico? Sta già accadendo, con Intel che ha collaborato con la Disney per la produzione di schermi aerei notturni  in Florida utilizzando centinaia di droni scintillanti di luci a LED.

Un’altra azienda, Ehang – meglio conosciuta per il suo più grande “taxi volante” rispetto al suo più piccolo quadricottero  Ghostdrone – sta entrando in gioco, e questa settimana ha conquistato il record mondiale di Intel per il maggior numero di droni che volano in un singolo display. Ma secondo un rapporto del South China Morning Post , alcuni dei droni si sono rifiutati di collaborare. La cinese Ehang ha dispiegato la sua flotta di 1374 Ghostdrones in uno spettacolo del Labor Day nella città di Xi’an, a circa 500 miglia a sud-ovest di Pechino. Oltre ad intrattenere orde di spettatori, l’obiettivo era anche quello di battere il record di Intel quando ha pilotato 1.218 droni ai Giochi Olimpici Invernali Pyeongchang del 2018 a febbraio.

 

Il display di Ehang è durato 13 minuti e si è diffuso su una distanza di oltre 1 km. Sembra spettacolare nel video appena pubblicato dalla società, ma il Post ha sottolineato che alcune delle manovre sembravano fallite. Sembra che l’hub di controllo guidato dal computer abbia subito un problema tecnico, con il risultato che circa la metà dei droni non è riuscita a volare in posizione, facendo confusione nella creazione di vari personaggi cinesi. I filmati di un altro video sembrano mostrare almeno uno dei quadricotteri che cadono a terra durante lo spettacolo. Nonostante i contrattempi, Guinness World Records era ancora felice di assegnare il record a Ehang per i suoi sforzi, mentre si dice che la compagnia stia preparando una dichiarazione per spiegare cosa abbia causato il disorientamento dei droni. Ehang stava costruendo il suo tentativo di record. Nel marzo dell’anno scorso, l’azienda ha lanciato 1.000 droni a Guangzhou nell’ambito delle celebrazioni del Festival delle Lanterne Cinesi.