Smartphone e gadget

Schermi non originali per iPhone 8 e iPhone X: il blocco è causato da un bug

Secondo iFix, ci sarebbe un bug alla base dei problemi e non una misura restrittiva dell'azienda.

Cupertino non avrebbe volutamente inserito dei blocchi per chi decide di sostituire il display di iPhone 8 e iPhone X con la controparte non originale: è questa la teoria di iFixit, che parla di un semplice bug software.

Con l’update di iOS 11.3 rilasciato da Apple alla fine dello scorso mese, molti utenti che hanno sostituito il display di iPhone 8 o iPhone X, si sono ritrovati con il touch-screen del device non funzionante, mentre altri hanno lamentato un malfunzionamento con il sensore di luminosità e il True Tone e la funzione dedicata alla batteria preposta alla gestione delle prestazioni tramite una valutazione del livello.

Il noto iFixit è convinto che i malfunzionamenti descritti non sono stati introdotti volutamente da Apple per creare problemi ai produttori di pezzi di ricambio di terze parti, ma si tratti fondamentalmente di un bug dovuto al comparto software. Nonostante non vi siano conferme ufficiali da parte della società capitanata da Tim Cook, l’ipotesi di iFixit è più che plausibile, vista la grande esperienza in materia.