Web

Dal 31 ottobre i consumatori saranno liberi di scegliere il modem router

Cade l’obbligo di dover utilizzare il dispositivo di rete imposto dall’operatore

AGCOM

L’Autorità per la Garanzia nelle Comunicazioni, AGCOM, il 2 agosto 2018 ha sancito la libertà di scelta degli utenti italiani, i quali, a partire dal 31 ottobre avranno la possibilità di scegliere, all’atto della stipula di un nuovo contratto, liberamente il modem router preferito per effettuare l’accesso alla rete.

 

Per chi ha già un contratto in essere, invece, a partire dal 30 novembre 2018 potrà adottare il prodotto che meglio si confà alle sue esigenze. AVM, per rispondere ai più frequenti interrogativi posti dai consumatori, ha pubblicato un elenco di domande e risposte consultabile a questo indirizzo.

 

Riportiamo di seguito i principali vantaggi della libertà di scelta dal 31 ottobre 2018:

  • Libera scelta del miglior terminale per DSL, Fibra Ottica o LTE
  • Possibilità di sfruttare tutte le funzionalità del modem router (tra cui telefonia VoIP e Internet TV)
  • Il cliente è proprietario del modem router, non ci sono costi di noleggio mensile per apparati o WiFi
  • Aggiornamenti gratuiti a nuove funzionalità, anche di sicurezza, resi disponibili direttamente dal produttore
  • Nessuna necessità di pagare modem, router wireless o apparecchi telefonici aggiuntivi
  • Un unico dispositivo per tutte le esigenze, con conseguente riduzione dei consumi energetici derivanti dall’installazione di dispositivi in cascata