Web

Apple, Pixar e Adobe supportano un formato di file standard per la realtà aumentata

Sembra che tutti i grandi nomi della creazione di contenuti siano orientati su uno standard comune.

USDZ WWDC

Apple, nel sottolineare quanto sia cruciale la realtà aumentata all’interno della nuova versione del suo sistema operativo, ha annunciato che condividere i file AR sarà molto più semplice con iOS12 grazie a un nuovo formato di file sviluppato dalla società in collaborazione con Pixar. Il file Universal Scene Description, o in breve USDZ, offrirà la possibilità di visualizzare oggetti AR 3D renderizzati all’interno di un singolo file, ottimizzati per la condivisione.

 

Come ha spiegato sul palco Craig Federighi di Apple, il nuovo formato di file è fondamentalmente un “AR Quicklook” con un editor WYSIWYG progettato per supportare le esperienze di AR mobile in tutto il panorama di iOS 12. Con esso, gli sviluppatori saranno in grado di progettare oggetti, ad esempio, Photoshop o Dimension, ed esportarli facilmente in un ambiente AR. A tal fine, USDZ viene principalmente commercializzato dai creatori di contenuti, piuttosto che dagli utenti finali direttamente. Ad esempio, Abhay Parasnis, Adobe Executive VP e  Abhay Parasnis, CTO,  si sono uniti a Federighi sul palco per annunciare che la sua azienda offrirà supporto nativo per USDZ nella suite Creative Cloud. Autodesk e Sketchfab offriranno un supporto simile nei loro prodotti.