Web

eBay consente ai venditori di compilare automaticamente le inserzioni tramite i codici a barre

Introdotto un sistema che farà felici i venditori e aiuterà a completare le schede dei prodotti.

eBay sta aggiornando le sue app per Android e iOS per semplificare il processi d’inserimento, permettendo ai venditori di scansionare il codice a barre di un oggetto. Mentre l’azienda supporta già da tempo la scansione dei codici a barre lato acquirente, per permettere un confronto, questa nuova feature è destinata ai venditori per aiutarli a compilare automaticamente alcune informazioni sulla scheda, quando viene scansionato il codice a barre di un prodotto.

Se hai la scatola di ciò che intendi vendere, sarai in grado di scansionare il codice a barre e quindi far riconoscere alla piattaforma il prodotto: fatto ciò, la piattaforma compilerà una descrizione base, aggiungerà una foto presente nei suoi archivi e suggerirà un prezzo di partenza basato su dati storici e analisi predittiva. Se non si ha a disposizione il codice a barre dell’articolo che si vuole mettere in vendita, queste stesse azioni dovrebbero essere disponibili ugualmente cercando e selezionando un prodotto attraverso il suo nome. Tutte queste informazioni inserite automaticamente sono modificabili, quindi l’utente avrà comunque la massima libertà di scelta.

La funzione, almeno al momento, sembra essere rivolta esclusivamente ai nuovi venditori, che potrebbero non avere una grossa familiarità con la piattaforma. Questa nuova funzionalità suggerisce che eBay spera ancora di ampliare la propria base di utenza in un settore, quello dell’e-commerce , che è sempre più saturo di app, assistenti vocali e consegna on-demand, oltre ai concorrenti basati sulla posizione, come Craiglist, Facebook Marketplace e Letgo. Sebbene la nuova scansione di codici a barre per i venditori di eBay non sia certamente una soluzione completa, dovrebbe comunque rivelarsi utile e rapida per chi ha ancora articoli in scatola in condizioni accettabili.