Web

Google ha avviato la distribuzione di Chrome 67 su desktop

Novità interessanti nella nuova versione del browser di Google.

Google Chrome 67

Il gigante di Mountain View ha iniziato, da qualche ora, la distribuzione di Google Chrome 67 per i sistemi operativi desktop Windows, Chrome OS, Linux e macOS. Oltre ai soliti fix per aumentarne la sicurezza e migliorarne la stabilità, e la classica correzione di problemi, questa nuova versione del browser porta con se diverse novità: è stato introdotto un nuovo pannello di selezione degli Emoji, attivabile selezionando l’apposita flag (chrome://flags/#enable-emoji-context-menu). Tale feature, però, non sembra funzionare benissimo in Windows 10; per i possessori di macOS sono state ridisegnate alcune favicon di sistema, tra cui la pagina delle impostazioni e quella dei flag: mentre prima erano di colore scuro, il tema principale è ora blu.

 

Per il comparto sviluppatori, le novità sono di assoluto interesse:

  • Iniziati i test per le API WebXR per la realtà virtuale/aumentata;
  • Il browser ora riconosce gli eventi mouseup, auxclick e mousedown su mouse con cinque o più pulsanti, e il tasto Alt di destra della tastiera Windows viene interpretato come AltGraph;
  • Sono arrivate le API Web Authentication che garantiscono una maggiore sicurezza quando si effettua il login, specialmente per le web app;
  • Arrivo delle API Generic Sensor per l’accesso ad accelerometro, magnetometro, giroscopio e altri sensori; con questa introduzione, gli sviluppatori riusciranno a sfruttarne meglio le funzionalità.