Web

Google raccoglie 1 GB di dati mensili per ogni singolo utente Android

Il gigante di Mountain View riceve una mole immensa di dati da parte degli utilizzatori del sistema operativo Android.

Google

Ogni mese, Google riceve circa 1 GB di dati di tracciamento da ogni singolo utente Android: è quanto dichiarato dai funzionari di Oracle recentemente alla Commissione australiana della concorrenza e dei consumatori. Il presidente dell’agenzia Rod Sims è stato informato sull’argomento all’inizio di questa primavera, con l’accento posto su diverse preoccupazioni che tale pratica solleva al di fuori delle implicazioni sulla privacy. Con un gigabyte di dati che costa fino a $ 4,50 in Australia, i dieci milioni di utenti Android nel paese stanno spendendo centinaia di milioni di dollari per inviare i propri dati a Google su base annuale, stima Oracle.

Sebbene gli utenti siano in grado di rinunciare all’invio, impedire che qualsiasi tipo di informazione venga inoltrata a Google è impossibile, anche se un dispositivo Android non viene utilizzato, è in modalità aereo o è stata rimossa la scheda SIM. Il tipo di informazioni che vengono inviate a Mountain View è estremamente vario e van ben oltre le attività di navigazione online, con il report che fornisce l’esempio di Google che utilizza le coordinate GPS per scoprire dove si troviamo in un centro commerciale, quindi combinandolo con le letture della pressione barometrica per determinare il piano su cui si trovano e individuare il negozio che stanno visitando, utilizzando di conseguenza tale comportamento per identificare gli annunci che hanno portato a visitare il negozio e migliorare i suoi algoritmi di targeting.

Un portavoce di Google ha etichettato la presentazione di Oracle come un “gioco di prestigio”, il che implica che il rapporto è stato realizzato con l’obiettivo di mettere l’azienda in cattiva luce, e aggiungendo che qualsiasi tipo di condivisione della posizione è facoltativa per tutti gli utenti Android, con la società che consente agli utenti di controllare il tipo di dati e con chi lo stanno condividendo.