Smartphone e gadgetWeb

Il “cono intelligente” di Microsoft riconosce volti e voci durante le riunioni

Il sensore trascriverà e tradurrà automaticamente le note della riunione

Microsoft Build 2018

Microsoft ha un nuovo strumento per semplificare le riunioni. Riconosce i discorsi, li trascrive automaticamente per i partecipanti remoti (è anche capace di effettuare traduzioni multiple simultanee!) oltre a riconoscere visivamente i partecipanti alla riunione mentre entrano nella stanza. Poiché l’altoparlante nero conico è sempre in ascolto, vuol dire che quanto detto durante l’incontro viene trascritto automaticamente.

Il dispositivo, inoltre, è completamente sincronizzato con Cortana per effettuare qualsiasi operazione, dalla ricerca di una specifica sala riunioni (durante una dimostrazione è stata richiesta una stanza con Surface Hub), fino a vedere quando tutti gli invitati hanno un orario libero. La cosa più impressionante è che le persone con problemi di udito o che parlavano lingue completamente diverse erano in grado di stare al passo con tutti grazie alla tecnologia “invisibile” disponibile. Naturalmente, come funzionerà in uno scenario reale è da vedere, ma le premesse per un prodotto eccezionale ci sono tutte.