Web

L’approccio di Mozilla ai contenuti sponsorizzati mira a proteggere la privacy

La compagnia sta espandendo il suo programma sperimentale a tutti gli utenti negli Stati Uniti

Mozilla Headquarters

Da alcuni mesi Mozilla e Pocket stanno testando una nuova iniziativa per offrire agli utenti un’esperienza personalizzata di alta qualità, proteggendo al tempo stesso la privacy. Oggi, Mozilla ha annunciato che l’esperimento è stato un successo, e ora hanno intenzione di espandere l’iniziativa a tutti gli utenti di Firefox 60 negli Stati Uniti.

 

All’inizio del 2017, Mozilla ha acquisito il servizio di lettura Pocket. Parte del fascino del servizio per Mozilla era un robusto sistema di raccomandazione dei contenuti che era alimentato dagli esseri umani. Da allora, Mozilla ha sperimentato un nuovo modello di contenuto sponsorizzato che utilizza Pocket per alimentare i consigli nella pagina “Nuova scheda” del browser.

 

L’idea è che gli utenti non debbano scegliere tra la protezione della loro privacy e una grande personalizzazione durante la navigazione sul web. Inoltre, ci dovrebbe essere un modo per fornire contenuti sponsorizzati e comunque rispettare le preferenze e la privacy dell’utente. Mozilla realizza ciò fornendo raccomandazioni localmente attraverso la copia di Firefox di uh utente. Né MozillaPocket vedono mai una copia della cronologia del browser della persona. Inoltre, tutti i contenuti sponsorizzati sono chiaramente contrassegnati e gli utenti hanno la possibilità di disabilitarli completamente se lo desiderano.

 

In questo momento, la privacy dei dati è sulle copertine delle principali riviste quasi ogni giorno. Molti credono che sacrificare la privacy sia necessario per una buona esperienza Internet personalizzata. L’obiettivo di Mozilla è chiarire che il tradeoff non è necessario. Sarà interessante vedere come questo programma si adatterà ad un pubblico più ampio.