Web

Le compagnie di carte di credito valutano un pulsante di pagamento unificato per sostituire PayPal

Le principali compagnie di carte di credito stanno valutando un’alternativa al servizio offerto da PayPal

Anche se non avete mai utilizzato PayPal per l’invio di denaro, ci sono buone possibilità che abbiate utilizzato il relativo pulsante di pagamento nei negozi online, legato ai vostri dati di pagamento. E’ sicuramente più facile che alzarsi e trovare il portafoglio; ora, le principali compagnie di carte di credito – Visa, Mastercard, American Express e Discover – stanno unendo le forze per la realizzazione di un proprio pulsante di pagamento: ad affermarlo, sono il Wall Street Journal e un rapporto pubblicato recentemente da Bloomberg.

 

L’idea è piuttosto semplice: le persone faranno più acquisto se saranno in grado di portare a termine la procedura di pagamento più facilmente. PayPal ha spianato la strada al concetto di portafoglio digitale, mettendo tutte le opzioni di pagamento dietro ad un singolo servizio, e Amazon ha seguito l’esempio con il proprio pulsante di pagamento. In realtà, era solo questione di tempo prima che le tradizionali compagnie di carte di credito seguissero l’esempio. Ma non è chiaro quando vedremo il loro pulsante di pagamento unificato. Bloomberg afferma che Visa e Mastercard non hanno ancora discusso di questa possibilità con i rivenditori, e sperano di riuscire a lavorare in sinergia con il World Wide Web Consortium, che definisce gli standard per i browser.