Web

Sempre più ritardi nelle portabilità da Vodafone verso Iliad e Ho.Mobile: come chiedere l’indennizzo

Aumentano i tempi per uscire da Vodafone

Vodafone Special Minuti 50 Giga

Le rimodulazioni di Vodafone hanno causato un terremoto, facendo scappare i clienti dall’operatore. Le segnalazioni degli utenti che lamentano ritardi nei tempi per effettuare la portabilità da Vodafone verso Iliad e Ho-Mobile sono sempre più numerose, poiché le tempistiche si sono allungate ben oltre il normale. Ci sono clienti che attendono il passaggio dalla fine del mese di luglio, ovvero superando abbondantemente i canonici 3 giorni lavorativi normalmente richiesti per portare a termine l’operazione. I ritardi sono segnalati anche in riferimento alle richieste di portabilità da Vodafone verso Ho.Mobile, come scrivono in tanti in queste ore sul web. Per gli utenti che al momento si trovano in questa situazione, con la pratica ormai avviata, è consigliabile pazientare ancora un po’, e, nel frattempo, formulare una richiesta di indennizzo per il ritardo, che spetta al cliente dal momento in cui l’operazione supera i due giorni lavorativi.

 

La richiesta d’indennizzo va inoltrata direttamente all’operatore che acquisisce la linea, seguendo questa semplice procedura: per ogni giorno di ritardo, vengono conteggiati 2,5 euro di indennizzo minimo, fino ad un massimo di 50 euro; per eventuali ritardi superiori ai due giorni lavorativi, l’indennizzo tiene conto della totalità dei giorni di ritardo compresi i primi due. L’indennizzo verrà erogato direttamente sul credito residuo del cliente, entro 30 giorni della ricezione della richiesta. Basta inoltrare specifica richiesta direttamente al Servizio Clienti (177), oppure tramite PEC (iliaditaliaspa@legalmail.it), o fax (02 30377960) o raccomandata (Iliad Italia S.p.A., CP 14106, 20146 Milano).