Web

Sky diventerà un gestore telefonico con una super copertura, accordi con Tim e Vodafone

Nel futuro dell’emittente satellitare sembra esserci anche la telefonia

Sky Mobile

Nel futuro, nemmeno troppo lontano, di Sky Italia, sembrerebbe esserci la trasformazione totale in media company: l’emittente satellitare, infatti, non si occuperà più esclusivamente di contenuti, ma anche di reti.

Sky diventerà sia MVNO che operatore di rete fissa, e le voci circa alcuni accordi con OpenFiber per la fibra, e con Tim e Vodafone per la parte mobile si fanno sempre più insistenti. La pay tv, quindi, veicolerebbe l’intera sua offerta, con l’aggiunta di telefonate ed internet, sia a casa che sui nostri smartphone, diventando un gestore a tutti gli effetti, come avviene già da tempo in UK, dove il colosso opera, con successo, sia nel segmento MVNO che sul broadband.

 

Stando alle informazioni, qui nel nostro paese, l’accordo sul fisso coinvolgerebbe OpenFiber, mentre sul mobile l’offerta sarebbe decisamente più curiosa, almeno se le indiscrezioni venissero confermate. Sky preferirebbe un percorso da full MVNO, ovvero un gestore virtuale che però emette le proprie sim card e gestisce in totale autonomia la parte del core network.

 

Se il gigante della pay tv dovesse davvero stringere accordi sia con Tim che con Vodafone, diventerebbe un gestore mobile con una copertura impareggiabile, coprendo in pratica la totalità del territorio.