Web

Vodafone sanzionata dal Garante della Privacy per telemarketing aggressivo

La sanzione amministrativa ammonta a 800 mila euro

Vodafone

Il Garante per la protezione dei dati personali ha comminato a Vodafone una sanzione amministrativa di 800 mila euro, per azioni di marketing in violazione della normativa antecedente al Regolamento europeo. L’ingiunzione segue un precedente provvedimento con il quale il Garante aveva ordinato all’operatore rosso d’inviare sms o effettuare chiamate a scopi di marketing a chi non ne avesse fornito esplicito consenso e, addirittura, a chi avesse chiesto di non voler più ricevere offerte commerciali. Nonostante si tratti di una somma assolutamente simbolica per un colosso come Vodafone, è comunque un segnale da parte dell’autorità nei confronti degli utenti.