Web

WhatsApp: sono al sicuro i dati degli utenti?

Dopo lo scandalo Cambridge Analytica, ecco la dichiarazione della società.

Facebook, come molti di voi già sapranno, detiene anche la più diffusa app di messaggistica per smartphone esistente, WhatsApp;  dopo il polverone sollevato dallo scandalo Cambridge Analytica, molti utenti si sono preoccupati e la società che gestisce il servizio ha prontamente allestito, sul proprio sito web, una nuova sezione FAQ per rassicurare gli utenti in merito all’utilizzo dei propri dati.

WhatsApp ha dichiarato che sia i dati che le conversazioni degli utenti sono sicure e private. La cosa alquanto strana, anche se potrebbe trattarsi pur sempre di una coincidenza, è che la nuova sezione delle FAQ arriva poco dopo le dichiarazioni rilasciate dal fondatore di Twitter, che chiedeva a tutti di cancellare il proprio account dal social network di Mark Zuckerberg.

Con ogni probabilità, l’aggiunta delle FAQ è stata fatta con lo scopo di evitare che WhatsApp venisse associato  alle problematiche legate a Facebook. Discorso diverso per la versione Business della popolare app di messaggistica: la società, infatti, sottolinea che altre persone dell’azienda potrebbero avere comunque accesso ai dati.