Smartphone e gadgetWeb

WhatsApp su Android: basta un messaggio per bloccare app e dispositivo

Un messaggio appositamente confezionato è in grado di mandare il crash sia l'app che il dispositivo.

WhatsApp

Nell’ultimo periodo WhatsApp sembra fare notizia solo per motivi poco felici. Dopo le recenti dimissioni del suo CEO per divergenze sulla questione privacy di Facebook, anche se meno sensazionale, l’ultima notizia sul programma di messaggistica più utilizzato al mondo è tutt’altro che positiva. Sono stati scoperti alcuni messaggi che, quando aperti, potrebbero mandare in blocco non solo l’app in questione, ma tutto il dispositivo Android sul quale è installata.

Questa tipologia di messaggi non rappresenta una novità assoluta, né tantomeno limitata ai soli device Android, infatti anche iMessage di Apple non è immune da bug che potrebbero mandare in crash l’app. Come qualsiasi messaggio di questo tipo, implica l’invio e la ricezione un contenuto appositamente confezionato con simboli nascosti tra gli spazi. Toccando la parte del testo, l’applicazione “espande” i simboli nascosti, creando un potenziale sovraccarico dell’app e persino del sistema operativo. Sembra che ci siano due varianti di questo messaggio al momento: una comprende un inquietante punto nero che viene inoltrato insieme ad un avvertimento che descrive cosa succede se viene toccato, cosa che i più curiosi fanno comunque; l’altro è decisamente più innocente e non viene inviato con un avvertimento. In entrambi i casi, il messaggio include caratteri speciali che non vengono mostrati in modo visibile ma utilizzati per modificare il comportamento del testo. Una quantità elevata di questi simboli è in grado di mandare in tilt WhatsApp.